FISCO » Manovre Fiscali » Attualità

Agenzia delle Entrate: dal 1° marzo SPID, CIE e CNS per accedere ai servizi telematici

17 Febbraio 2021 in Notizie Fiscali
Fonte: Agenzia delle Entrate

Dal 1° marzo, per accedere ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, i cittadini potranno utilizzare una delle tre modalità di identificazione e autenticazione:

riconosciute per i servizi on line di tutte le Pubbliche amministrazioni e che sono già utilizzabili per accedere ai servizi delle Entrate. In conseguenza di ciò, non sarà più possibile ottenere le credenziali di Fisconline, e già in uso verranno progressivamente dismesse nei mesi a venire. 

Lo ha reso noto l'Agenzia delle Entrate con un Comunicato del 16 febbraio 2021.

Cosa dovranno fare i cittadini
Per i cittadini che utilizzano ancora le credenziali di Fisconline (codice fiscale, password e PIN), fornite a suo tempo dall’Agenzia, potranno continuare ad utilizzarle fino alla naturale scadenza, in ogni caso non oltre il 30 settembre 2021. Dal 1° ottobre 2021, pertanto, le credenziali Fisconline non saranno più attive e sarà necessario accedere, a scelta, con uno dei tre strumenti:

  • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale
  • CIE – Carta d’identità elettronica
  • CNS – Carta nazionale dei servizi.

Per coloro che invece già utilizzano SPID, CIE o CNS per accedere ai servizi telematici delle Entrate non cambia assolutamente nulla.

Cosa dovranno fare i professionisti e le imprese
I professionisti e le imprese in possesso delle credenziali Entratel, Fisconline e Sister, rilasciate dall’Agenzia, potranno continuare a utilizzarle anche dopo il 1° marzo e fino alla data che sarà stabilita con un apposito decreto attuativo, come previsto dal Codice dell’amministrazione digitale (scarica qui il testo)

I commenti sono chiusi